Villa Allegri von Ghega

  • Mira
Villa Allegri Von Ghega - facciata

Villa Allegri ad Oriago di Mira fu costruita quale Casino di Gioco e Casino di Caccia dai conti Allegri nel corso del Settecento su di una struttura di fondamenta cinquecentesche. Nei mesi estivi era molto frequentata dai patrizi veneziani che vi trascorrevano serate mondane tra divertimenti e giochi.

Agli inizi del XVIII secolo (1706) la villa fu poi modificata nella struttura attuale ed adibita a casino di caccia e di gioco.

La Villa è ancora oggi abitata dalla famiglia Allegri.

Come una tipica dimora veneziana, Villa Allegri von Ghega è sviluppata in maniera longitudinale, con un grande salone di rappresentanza trasversale – il cosiddetto “portego” – e le sale d’abitazione laterali.
Un ampio parco con alberi secolari circondano la dimora storica. Nella parte retrostante la villa rimane visibile l’impianto all’italiana, mentre nel resto del giardino prevale la forma del parco ottocentesco romantico all’inglese. Il giardino è infatti costellato da statue e colonne romane e abbellito con un arco romano.

Villa Allegri, nel corso dei secoli, ha ospitato numerose famiglie storiche e personaggi celebri.
Nel 1848 fu la dimora del maresciallo austriaco Radetzky, che da qui comandò l’assedio durante l’insurrezione della città contro gli austriaci. Dal 1815 Maresciallo Marmont, Duca di Ragusa e generale di Napoleone Bonaparte fu spesso ospite della famiglia. Tra gli altri personaggi di nota che hanno soggiornato nella villa si ricordano il musicista Piero Mascagni, il Principe d’Arenberg ed il violinista Ettore Monelli.
Nel Settecento, tra gli ospiti del Casino di Gioco, ci fu anche Giacomo Casanova!