COMING SOON
facebook.com/larivieradelbrentavenezia

Passeggiata a Dolo tra cultura e natura

DATI ITINERARIO:
Punto di partenza: Isola Bassa di Dolo
Punto di arrivo: Isola Bassa di Dolo
Difficoltà: facile
Lunghezza del percorso: 5,9 km
Durata del percorso: 1h25

Descrizione dell’itinerario:

La cittadina di Dolo ha una storia antichissima. Fu probabilmente prima una mansio romana e poi un borgo medievale, ma il suo vero sviluppo economico inizia solo durante la Serenissima, quando venne scelta come luogo adatto per deviare il corso del Brenta al fine di arrestare il progressivo interramento della Laguna. Così nei primi anni del 1500 venne aperto un canale e nel 1543 si decise di costruire dei mulini e nacque un vero centro economico, un luogo d’incontro e centro di scambi dove le varie attività agricole, artigianali, commerciali e turistiche convivevano producendo ricchezza.

Il punto di partenza è l’Isola Bassa, un tempo chiamata Isola del Maltempo, ovvero la parte antica di Dolo. Per l’esattezza partiamo dallo Squero Monumentale, antico cantiere coperto dove venivano riparate le barche che transitavano lungo il Brenta.

Iniziamo la passeggiata in direzione di Ponte del Vaso dove possiamo notare le Chiuse di Dolo. Attraversato il ponte svoltiamo a destra per via S. Giacomo e poi subito a sinistra per Via Marzabotto. Arrivati a una piccola rotonda svoltiamo a sinistra per Via dei Frati.
Qui inizia un percorso in parte sterrato che prosegue per Via Redipuglia circondato da campi e arriva fino in località Paluello, sotto il comune di Stra. Ci ricongiungiamo poi a Via Dolo e costeggiando in Naviglio Brenta ritorniamo infine allo Squero di Dolo, dove si suggerisce un aperitivo ristoratore sul fiume presso la caratteristica enoteca Molini.

1
2
3

Scegli la tua esperienza di viaggio nella Riviera del Brenta

Instagram

@larivieradelbrenta

Follow us